Ressa nel Pd, Rossi: Nasce nuovo gruppo che sosterrà Gentiloni
Renzi: Alla fine non se ne andranno.Il blog di Grillo attacca: Quattro anni buttati nel cesso

 "Qualunque problema abbia il partito, l'idea che lo si possa risolvere con la scissione è sbagliata: apre un fronte che consente alla destra di rafforzarsi". Così il ministro della Giustizia Andrea Orlando (Pd) intervenendo ad Agorà, su RaiTre sulla situazione del Partito Democrati. Il dem spezzino ha poi chiarito la sua figura e il suo ruolo:  "Non mi pare serva mettere altri candidati alla segreteria in lizza. Se la mia candidatura impedisse la scissione, sarei già candidato. Non ho capito quale sia il problema in questo passaggio...". 

RENZI: RIMARRANNO "È bastato stare fermi e vedere il bluff" ha detto il segretario dimissionario del Pd Matteo Renzi, in un colloquio con La Stampa, riferendosi alla minoranza dem dopo l'assemblea di ieri. "Resteranno, sostiene Renzi, "sul territorio non li seguirebbe nessuno". Sul governo, invece, Renzi precisa: "Con Gentiloni va tutto bene. Sta lavorando e ci dirà lui fin quando andare avanti". "Sono riuscito a dimettermi anche da segretario - scherza ma non troppo -, dopo aver lasciato la poltrona di premier. Sono l'unico che lo ha fatto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata