Renzi: Tornare criteri Maastricht? Solo con governo forte
La scelta sulla riduzione del debito pubblico "non è una trovata last minute", dice il segretario Pd

"Oggi trovate ovunque molti commenti sulla proposta che è contenuta in 'Avanti' di ridurre il debito pubblico e di tornare ai criteri di Maastricht. Questa scelta - alla quale stiamo lavorando da anni, non è una trovata last minute - può essere realizzata solo se l'Italia è forte, con un governo di legislatura davanti. Vantaggi: una riduzione di almeno trenta miliardi di tasse, da decidere in modo intelligente e selettivo per continuare il lavoro iniziato con la flessibilità". Così Matteo Renzi su Facebook. "Nei fatti questa operazione è il secondo tempo della battaglia sulla flessibilità. E fateci caso: le reazioni degli europei sono le stesse, identiche anche nelle parole, alle reazioni di tre anni fa. Quando iniziammo a parlare di flessibilità tutti ci guardarono come fossimo pazzi. Tutti ci dissero: sarà impossibile, è contro le regole. Eppure l'Italia ce l'ha fatta, abbiamo ottenuto il risultato. Ce la faremo anche stavolta, amici", aggiunge.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata