Renzi: Stiamo perdendo tempo

Firenze, 3 apr. (LaPresse) - "Viviamo in una situazione politica-istituzionale in cui stiamo perdendo tempo". Lo ha detto il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, intervenendo a un appuntamento della Cgil, nel capologuo toscano, in occasione dei 120 anni della locale Camera del lavoro. "È un paradosso - ha sottolineato Renzi - ricordare 120 anni e non rendersi conto che oggi il mondo ci chiede di correre a una velocità doppia. Qui ci sono tanti sindaci. Quanto stiamo soffrendo le assurde conseguenze del patto di stupidità interno, o di stabilità interno che dir si voglia? La politica continua a proporre soluzioni che poi non riesce a concretizzare. Il fattore tempo è fondamentale".

"Lo hanno dimostrato - ha continuato - alcuni Paesi europei: dove sono riusciti a sbloccare il pagamento alle imprese, è come se si fosse dato una sensazione di respiro più forte all'economia. Eppure sembra che tra il dire e il fare, su una cosa del genere, passino dei mesi. Perché ci si occupa dei grandi temi economici globali e non ci si rende conto della dimensione di tutti i giorni, di aziende e imprese che sono sull'orlo della fine".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata