Renzi: "Senza primarie, io candidato premier"
Il Partito democratico festeggia i 10 anni tra polemiche interne e scelte sulle alleanze politiche. “Se perde il Pd, salta il sistema”, ha dichiarato il segretario del partito Matteo Renzi in un’intervista concessa al quotidiano “La Repubblica”, precisando di essere lui il candidato premier del Pd. “Siamo l’unico argine ai populisti e possiamo puntare al 40% alleandoci ai centristi e alla sinistra civica”, ha aggiunto Renzi il quale la nuova legge elettorale è “non è la mia preferito ma è un passo avanti. La fiducia era necessaria”.