Renzi: Noi epuriamo? Da 3 puntate nessun invito a Ballarò
Il segretario del Pd è intervenuto nel corso di un evento elettorale a sostegno di Roberto Giachetti

Han detto che stiamo epurando tutti... Sono tre puntate che non ci invitano a Ballarò: siamo i primi che epurano senza essere invitati". Il segretario del Pd Matteo Renzi non lesina le battute nel corso di un evento elettorale a sostegno di Roberto Giachetti nella corsa a sindaco di Roma. "Salvini ha un grandissimo rapporto con Donald Trump, gli funziona alla grande...", dice ironizzando anche sul leader del Carroccio.

Ma non risparmia neppure gli attacchi politici Renzi:  "Dicono 'onestà, onestà', ma iniziassero a fare trasparenza e a dire che il simbolo non appartiene al nipote del fondatore!", afferma parlando dei Cinque stelle. Gli fa eco Giachetti:  "All'epoca di Rutelli abbiamo gestito il Giubileo e siccome sento parlare sempre di onestà allora dico che io l'ho anche dimostrata dopo aver gestito miliardi di lire non ho ricevuto una telefonata dai magistrati". 

RENZI AL PD: SERVE PIU' ORGOGLIO - "Popolo del centrosinistra, popolo del Pd: dovremmo essere più orgogliosi di quello che facciamo. Dovremmo smetterla di tirarci la zappa sui piedi e di spararci addosso. E' evidente quando hai 50mila amministratori qualcuno che ne combina qualcuna c'è, ha affermato ancora Renzi parlando direttamente ai sotenitori e ai militanti del suo partito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata