Renzi: Mi gioco l'osso del collo. Pd deve puntare al 40% nel 2018

Roma, 28 mar. (LaPresse) - "Il Pd alle prossime politiche del 2018 deve puntare all'obiettivo del 40%". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi a 'Bersaglio Mobile' su La7. Per farlo, ha aggiunto, serve "un sistema come l'Italicum" e con "un percorso nel quale ci sarà un centrosinistra intorno al Pd e un nuovo schieramento del centrodestra". Il Pd, ha precisato, "parte dal 25%" e quindi si presenterà alle europee di maggio con questa percentuale, ma "dobbiamo fare meglio".

"RISCHIO L'OSSO DEL COLLO". Intervistato da Enrico Mentana, il presidente del Consiglio ricorda che avrebbe preferito "una vittoria elettorale sul campo, quindi l'amarezza di chi è dispiaciuto perché non abbiamo raggiunto questo obiettivo vincendo le elezioni, è anche la mia". "Io per primo rischio l'osso del collo - ha aggiunto - ma lo rifarei un milione di volte. Ho giocato tutto quello che potevo giocarmi, ho messo tutto me stesso".

"OBIETTIVO DISOCCUPAZIONE SOTTO 10%". Oltre al 40% di consensi per il Pd, il 2018 porta con sé anche un altro obiettivo. Per quella data, dice Renzi, "vorrei tornare sotto il 10% di disoccupati". "O si riforma" il Paese, precisa, "o crolla tutto. Serve una svolta netta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata