Renzi: M5S gridava 'onestà, onestà', ora 'omertà, omertà'
"Difendono le loro firme false", dice il premier

"Pensate che chi gridava 'onesta' onesta'' ora ha solo cambiato una consonante e dice 'omerta' omerta'' e si ritrova a difendere le loro firme false". Così il premier Matteo Renzi intervenendo al seminario 'Di riforme si mangia' organizzato dalla senatrice Federica Chiavaroli e dalla Fondazione Costruiamo il Futuro nella sala Koch del Senato.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata