Renzi: Italia non è spacciata ma serve contributo di tutti

Roma, 27 nov. (LaPresse) - "È un po' frustrante sentirsi dire che le cose non possono cambiare. Questo Paese non è spacciato e non è nelle mani dei furbi. Per la prima volta volta, è la volta buona. Ce la facciamo, ma serve il contributo di tutti. L'Italia o la salvano i cittadini o non la salva nessuno". Così il presidente del Consiglio, Matteo Renzi nel corso del suo intervento alla cerimonia di inaugurazione dell'anno di studi 2014/2015 della Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza a Ostia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata