Renzi: Italia creda nel futuro, io come leader terapia di gruppo

Bruxelles (Belgio), 18 dic. (LaPresse) - "Dobbiamo tornare dove deve stare l'Italia: a raccontare il futuro e non lasciarlo agli altri. Non è facile perché spesso gli italiani non ci credono e allora mi sembra di essere il leader di una terapia di gruppo, 'ciao sono Matteo'. Dobbiamo riportare l'Italia dove deve stare". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi, a Bruxelles, intervenendo all'Italian Innovation Day 2014. "Non è facile pronunciare la parola futuro dove c'è il Colosseo, o a Venezia ma è doveroso pronunciarla. Quello che stiamo tentando di fare che anche e soprattutto in Italia si può pronunciare la parola futuro. Smettiamola di pensare che quelli prima di noi hanno già fatto tutto. Se continuiamo con questo taglio non solo non andremo da nessuna parte, ma perderemo noi stessi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata