Renzi in Perù: Facciamo riforme per dare certezze e sviluppo

Roma, 26 ott. (LaPresse) - "In Italia stiamo facendo le riforme perché la certezza delle regole del gioco è condizione di sviluppo. Abbiamo fatto la riforma della legge elettorale e stiamo concludendo quella costituzionale per dare più certezza". Così il premier Matteo Renzi al Business forum a Lima aggiungendo che "le regole sono condizione per gli investimenti".

APERTI A COLLABORAZIONI. "Noi vogliamo costruire progetti e sogni. Dobbiamo tenere cara l'eredità culturale, ma sfidare le nostre aziende a fare ancora meglio. Noi ci aspettiamo molto dalla volonta' degli imprenditori italiani di investire e di credere nella globalizzazione. E agli imprenditori peruviani dico che siamo aperti a ogni tipo di scambio e collaborazione, a partire dagli scambi interuniversitari", ha sottolineato Renzi, parlando a una platea di imprenditori italiani e peruviani. "C'è un'Italia forte, dalla moda al cibo alle infrastrutture, e ci deve legare una forte amicizia culturale", ha precisato il premier, per il quale "se un paese vuole crescere deve guardare al futuro".


LOTTA ALL'EVASIONE. "Per tanti anni in Italia si sono fatti convegni sulla necessità di combattere l'evasione. Nell'ultimo anno e mezzo la svolta non l'ha data il nostro governo, ma l'innovazione, ad esempio con la dichiarazione dei redditi pre-compilata. E con un click abbiamo trovato 220 mila nostri connazionali che si erano, diciamo così, 'dimenticati' di pagare le tasse. E' un meccanismo di cambiamento profondo. Non è più la caccia all'evasore. Un paese semplice raggiunge risultati migliori".


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata