Renzi: Dati Ocse tristi e incoraggianti al tempo stesso

Vimercate (Monza e Brianza), 6 nov. (LaPresse) - "I dati di oggi dell'Ocse che dicono che l'Eurozona è il problema della crescita dell'economia mondiale sono molto tristi da un lato e incoraggianti dall'altro, perché se l'Eurozona torna a crescere allora riprende anche l'economia mondiale". Lo ha detto il premier Matteo Renzi nel corso del suo intervento al nuovo campus Alcatel Lucent a Vimercate. La ripresa, per Renzi, può avvenire solo grazie all'innovazione e alla ricerca ma l'Unione europea deve svincolare i soldi per la ricerca e l'innovazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata