Renzi: D'Alema? Vuole rientrare in partita, ma è il passato
Il premier insiste: "Il referendum è sul futuro del Paese, non sul mio"

"D'Alema usa il referendum per rientrare nella partita. Io personalmente ritengo che D'Alema sia il passato di questo Paese. Evidentemente lui è convinto di poter diventare il futuro". Il premier Matteo Renzi, intervenendo alla trasmissione di Radio1 'Radio Anch'io', torna ad attaccare l'ex presidente del Consiglio e compagno di partito, capofila della campagna per il no al referendum sulla riforma costituzionale. "Ho detto e lo ripeto che non discutiamo del futuro mio o del Governo, abbiamo sbagliato a inizio referendum a dare un messaggio troppo centrato su questo. E' un dato di fatto", ha sottolineato Renzi, precisando che "il referendum è sul futuro del Paese, non sul mio". "I 5 stelle - attacca il premier - hanno vinto un biglietto alla lotteria e con 112 click sono entrati in parlamento. I 5 stelle voteranno convintamente no al referendum, ma il popolo che vota per i 5 stelle è chiamato ad una risposta secca sulla riduzione dei costi e dei parlamentari e in molti voteranno sì". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata