Renzi: "Con noi più diritti". Ma piovono fischi dal pubblico
"A chi dice che ci vuole più sinistra ricordo quello che è successo a Bertinotti"

Il premier Matteo Renzi fischiato durante il dibattito con il presidente dell'Anpi, Carlo Smuraglia, alla festa dell'Unità di Bologna. "In questi due anni ci sono più diritti per tanti e per tutti...", stava dicendo Renzi quando è stato interrotto dalla platea. Renzi poi si è rivolto a uno dei presenti che rumoreggiava. "Le auguro di prendersi una buona camomilla quando esce di qui", ha detto.

"A chi dice che ci vuole più sinistra ricordo quello che è successo a Bertinotti: che poi abbiamo spianato la strada alla destra", ha aggiunto Renzi tra i fischi.

 "Andate a dire a due persone dello stesso sesso se hanno meno diritti", ha aggiunto Renzi ricevendo applausi. "Se ci sono 580mila posti di lavoro in più, dovete dire grazie a chi ci ha creduto", ha poi sottolineato il presidente del Consiglio ricevendo ancora altri fischi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata