Renzi: Colombia ha accolto i migranti italiani, da noi il Sud torna a crescere

Roma, 27 ott. (LaPresse) - "Il presidente Santos rappresenta un Paese che è stato capace di accogliere gli italiani che fuggivano da una situazione di difficoltà e questa accoglienza ha creato un mix di identità. Voglio esprimervi tutta la gratitudine della comunità italiana". Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Bogotà, durante una conferenza stampa insieme al presidente colombiano Juan Manuel Santos. "Questa amicizia" tra Italia e Colombia, ha aggiunto, "è stata possibile grazie alla reciproca capacità di accogliersi e riconoscersi". Renzi ha quindi fatto due esempi: "L'inno nazionale colombiano è stato scritto da un italiano, Oreste Sindici, partito da Frosinone" e "la cultura colombiana in Italia" ha portato "giganti del pensiero e della letteratura".

SUD TORNA A CRESCERE. L'Italia "è divisa in due: c'è un'Italia del nord che rappresenta l'area più forte a livello economico in Europa" e poi c'è il sud "che ha ancora qualche problema. Oggi, però, sono usciti i dati che indicano che c'è il segno più. Questa è una buona notizia perché l'Italia torni a fare quello che deve fare in Europa e anche in America Latina" ha aggiunto Renzi. n

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata