Renzi: Chi distrugge Schengen distrugge l'Europa
Il premier, oggi a Ventotene col ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, ha deposto dei fiori sulla tomba di Altiero Spinelli

Renzi, oggi a Ventotene col ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, ha deposto dei fiori sulla tomba di Altiero Spinelli.   Quest'anno si celebra il trentennale della morte dello scrittore e intellettuale antifascista che fu al confino sull'isola.

 

"Oggi in un momento di grande difficoltà dell'Europa abbiamo scelto di tornare qui dove tutto è cominciato". Così il premier Matteo Renzi nel suo intervento a Ventotene. "Dobbiamo ripartire da qui sul fronte interno", quello italiano "ed esterno", cioè l' Europa. "Chi vuole distruggere Schengen - ha aggiunto - vuole distruggere l'Europa e noi non lo permetteremo". Nessun carcere può contenere il sogno di chi con le sue idee ha saputo scrivere un manifesto, nessun muro può contenere la libertà. L'Europa è nata perché i muri crollassero non perché vengano ricostruiti" ha precisato Renzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata