Renzi: Basta scontri su lavoro, in Italia viaggiamo con freno tirato

Villanova d'Albenga (Savona), 7 nov. (LaPresse) - "In Itala viaggiamo con il freno a mano a tirato. Nonostante la crisi, il risparmio aumenta. E' una contraddizione. Cresce la paura, è logico: c'è la crisi. Capita perché il futuro è qualcosa da cui difendersi, incute timore, non è più visto come un'opportunità". Così il premier Matteo Renzi nel suo intervento durante al visita alla Piaggio Aerospace di Villanova d'Albenga.

Sul tema lavoro Renzi ha detto che "Non bisogna mettere gli uni contro gli altri, è normale e naturale avere idee opposte. Guai, però, a pensare che il mondo del lavoro diventi un luogo di scontro. Quello che ci lega è qualcosa di più di prendere lo stipendio, è anche far parte di una storia". Poi ha sottolineato la necessità di guardare avanti: "Il tempo che ci appartiene è il futuro, non perché il passato non ci appartenga, ma perché il Paese è pieno di storie d'avanguardia che possono rilanciare il paese. Bisogna togliersi di dosso la muffa. La storia, quelli bravi, la riscrivono".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata