Renzi a scout: Giovani bamboccioni? Chi lo dice ha sbagliato tutto

Pisa, 10 ago. (LaPresse) - "Se qualcuno immagina oggi in Italia che i nuovi giovani sono pigri, bamboccioni, sdraiati, ha sbagliato tutto: voi siete la risposta". E' il messaggio lanciato dal premier Matteo Renzi al raduno scout Agesci a San Rossore (Pisa).

PAURA D'ORDINE E' CORAGGIO NON PAURA - "Se qualcuno pensa che la parola d'ordine dell'Italia sia 'paura' - ha aggiunto il premier - da San Rossore arriva la risposta: la parole chiave dei priossimi anni per l'Italia è il coraggio".

NEL 2015 SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PER TUTTI - "Il governo si impegna per il prossimo anno a garantire servizio civile universale per chiunque lo vuole fare", ha detto Renzi, annunciando gli impegni dell'esecutivo.

SPENDING REVIEW NON È PAROLA ASTRATTA - "Il governo - ha specificato - si impegna a dire che la spending review non è una parola astratta e fumosa". "Per esempio - ha spiegato Renzi - i risparmi derivati dall'efficientamento energentico andranno alla scuola".

ITALIA È IN ROUTE - "Io vi prendo in parola: l'Italia è in route, e come in ogni route c'è sempre quello che dice 'hai sbagliato' o 'quanto manca' o 'abbiamo fatto il percorso troppo lungo, abbiamo fatto lo zaino troppo pesante' e ogni volta c'è un scorta o un rover, e non una guida, che si fa vicino e lo incoraggia", ha detto ancora Renzi, con l'animo da ex scout.

DATE UN CALCIO ALL'IMPOSSIBILE - "Noi oggi siamo dominati dal verbo ausiliare 'avere' - ha concluso - ma chiedo a rover e scolte di rimanere in Italia e di dare un calcio all'impossibile e permetteteci di dare sostanza alla parola essere e non avere. Buona strada a tutti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata