Massimo Zedda
Regionali Sardegna: chi è Massimo Zedda, candidato di centrosinistra

Sindaco di Cagliari al suo secondo mandato, è stato il più giovane primo cittadino di un capoluogo di regione

Il candidato di centrosinistra per le elezioni regionali in Sardegna è Massimo Zedda, sindaco di Cagliari al suo secondo mandato. Nato a Cagliari il 6 gennaio 1976 e figlio dell’ex dirigente del Pci sardo Paolo Zedda, ha fatto politica fin dalle superiori ed è diventato nel 2011 il più giovane sindaco di un capoluogo regionale.

Laureato in giurisprudenza, Zedda ha iniziato la sua carriera politica nel Partito democratico della sinistra, entrando poi in Democratici di Sinistra, di cui fu tra gli scissionisti di Sinistra Democratica, confluita poi in Sinistra Ecologia e Libertà fondato da Nichi Vendola. Nel 2011, dopo essere già stato consigliere comunale e dopo aver vinto le primarie del centrosinistra battendo l'esponente del Pd, si candida a sindaco di Cagliari, vincendo con il 45,15 per cento dei voti. Nel 2016 viene rieletto primo cittadino. 

Dopo una lettera firmata da 130 sindaci dell'isola che lo invitavano a correre alle regionali, il 24 novembre 2018, Zedda ha dichiarato ufficialmente la candidatura, sostenuta dal Partito Democratico, Liberi e Uguali, Campo Progressista, Possibile, Partito Socialista Italiano, Futura, Italia in Comune.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata