Regionali, Salvini: "7-0 anche al M5s? No, il mio avversario è il Pd"

Che cosa cambia dopo le elezioni in Basilicata? "Cambia tanto per i lucani, che dopo una vita mandano a casa la sinistra e il Partito democratico, finalmente. Ci occuperemo di sanità, di infrastrutture, di ambiente, di petrolio, di turismo, di agricoltura, quindi cambia tutto per i lucani. A livello nazionale non cambia niente, non è cambiato dopo l'Abruzzo, non è cambiato dopo la Sardegna, quindi non cambia dopo la Basilicata". Lo ha detto il ministro dell'Interno e vicepremier, Matteo Salvini, arrivando a un evento dell'Ospedale Maggiore di Milano. A chi gli faceva notare che il 7-0 nelle ultime amministrative non è solo al Pd ma anche al M5S, il segretario leghista ha risposto: "Il mio avversario è il Pd. Tutte le Regioni in cui governa la Lega erano governate dal Pd. E quindi un conto è il dato locale. Poi ci saranno il Piemonte, l'Emilia Romagna, la Toscana, le Marche, l'Umbria, la Calabria, tutte Regioni governate dalla sinistra. Evidentemente, se dopo 9 mesi di governo gli italiani ci danno fiducia... La sommatoria dei voti di Lega e 5Stelle sono ancora la maggioranza assoluta in questo Paese, quindi abbiamo ancora entrambi da esserne contenti".