Regionali, proiezioni: in Emilia-Romagna Bonaccini avanti di 8 punti
Regionali, proiezioni: in Emilia-Romagna Bonaccini avanti di 8 punti

Aumenta il vantaggio del governatore uscente su Borgonzoni. In Calabria la candidata del centrodestra Santelli nettamente in vantaggio su Callipo. Salvini. "Il dato certo è in Calabria, siamo determinanti e sono contento"

Secondo le proiezioni Swg per La7, con una copertura del campione del 3%, in Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini (centrosinistra) si attesterebbe fra il 48,6-52,6%. Per Lucia Borgonzoni (centrodestra) forchetta fra il 40 e il 44%. In Calabria Jole Santelli, candidata del centrodestra, si attesta fra il 49 e il 53%. Per Pippo Callipo, in corsa per il centrosinistra, 'forchetta' tra il 29 e il 33%, secondo il primo exit poll del Consorzio Opinio Italia per Rai per le elezioni regionali.

Poco dopo mezzanotte da Bologna ha parlato Matteo Salvini: "Chi ha partecipato si è fatto carico di un pezzo di futuro di paese e lo ringrazio. In Calabria siamo determinanti, entriamo con forza come Lega in consiglio regionale. Sono felice di essere stato 6-7 volte in Calabria e ci tornerò. E' un'emozione per me che in Emilia-Romagna dopo 70 anni ci sia stata partita. Ringrazio Lucia Borgonzoni che è una donna straordinaria".

"In Calabria grande risultato di Jole Santelli che si appresta a vincere con una larga maggioranza. Ha dedicato la sua vita alla sua terra. La Calabria sarà una terre di eccellenze e valorizzare. Abbiamo fatto un bel risultato e credo sia una cosa di cui dobbiamo rallegrarci. E poi dovremo trovare tutte le persone per far rinascere la Calabria", ha dichiarato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata