Regionali, Conte: Non voglio forzare la mano a nessuno

Roma, 7 lug. (LaPresse) - "Davide Casaleggio mi aveva chiesto un incontro nei giorni scorsi, perché gli avrebbe fatto piacere presentarmi il piano dell'associazione dedicata a suo padre. Poi abbiamo fatto qualche ulteriore accenno all'attualità, il tema delle elezioni regionali le abbiamo solo sfiorate, non c'è stato in alcun modo un confronto sulle strategie elettorali. Io rispetto le decisioni dei partiti sulla competizione regionale di settembre, non era mia intenzione forzare la mano o le valutazioni di nessuno". Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, da Lisbona, durante il punto stampa congiunto con il primo ministro del Portogallo, Antonio Costa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata