Regionali, Bonaccini: In Emilia clima difficile, ma abbiamo vinto noi

Roma, 24 nov. (LaPresse) - "Qui, in un clima difficile, abbiamo vinto noi, con 20 punti di distacco. Non posso essere contento di aver vinto con il dimezzamento dei voti assoluti e toccherà a me per primo che apriremo una nuova stagione di governo". Lo ha detto Stefano Bonaccini (Pd), neopresidente della regione Emilia-Romagna, intervenendo ad Agorà su Rai 3. "Vorrei evitare di sentire che il segnale è che il Pd in Emilia-Romagna è scomparso - ha precisato Bonaccini -. In realtà rimane primo partito, farà tesoro di questi risultati e ce la metterà tutta per ripartire e aprire una nuova stagione di cambiamento".

"Abbiamo bisogno di voltare pagina - ha continuato - rispetto a una lunga stagione di governo. Abbiamo bisogno di mettere una nuova classe dirigente alla guida dell'Emilia-Romagna. Ma non bisogna buttare via il bimbo con l'acqua sporca perché abbiamo alcuni parametri, rispetto alla qualità dei servizi che eroghiamo, quasi a livelli scandinavi. D'altra parte, su altre politiche dobbiamo rimettere in moto le lancette dell'orologio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata