Reggi (Pd): Con 'L'Unità' tornati a bastonatura mediatica di Renzi

Roma, 6 apr. (LaPresse) - "Col titolo dell'Unità dell'altro giorno - dice ancora Reggi - sembra di essere tornati ai tempi in cui davano del fascistoide a Renzi perchè si rivolgeva agli elettori delusi del centrodestra. E' sbagliato chiedere le dimissioni del direttore, ma a una provocazione si è risposto con una provocazione. Matteo non ha mai parlato di governissimo mentre L'Unità e YouDem hanno fatto la propaganda di Renzi infiltrato della destra, è ripresa la bastonatura mediatica". Così Roberto Reggi, ex sindaco Pd di Piacenza e uno dei più stretti collaboratori di Matteo Renzi, a La Zanzara su Radio24. "Youdem? Non la guardo, ma in realtà andrebbe chiamata YouBers - attacca Reggi - viene usata come clava nei confronti dell'avversario del segretario. La Geloni? Questa ragazza non so cosa fa...". "Fosse per me - insiste Reggi -à toglierei anche il finanziamento pubblico alle testate di partito e ai giornali". Infine sulla "comparsata" di Renzi ad Amici su Canale 5: "Potrebbe andare anche alla Prova del cuoco, si rivolge a un pubblico che normalmente non si occupa di politica. Meglio Maria De Filippi che andare all'Ambra Jovinelli con Nanni Moretti. Per capire l'Italia vado dal pubblico della De Filippi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata