Referendum, Salvini: Voti all'estero comprati da Renzi
"Da lunedì cambia l'inquilino di Palazzo Chigi che per tre anni ha promesso tanto e ha mantenuto poco"

"Nonostante voti inventati e comprati in giro per il mondo, il voto degli italiani farà vincere il No. Penso che in consolati e ambasciate ne siano successe di cotte di crude, ma penso che il no degli italiani superi gli eventuali sì inventati da Renzi in giro per il modo".  Così il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando ai giornalisti in piazza Colonna in Roma. "Da lunedì - assicura - cambia l'inquilino di Palazzo Chigi che per tre anni ha promesso tanto e ha mantenuto poco".

"Quando Renzi ed Alfano dicono che all'estero tre italiani su quattro hanno votato 'Sì' la prima cosa che mi chiedo è: ma come fanno a saperlo?", dice ancora Salvini.

A Tgcom 24 è ancora intervenuto con commenti velonesi nei confronti dell'inquilino di Palazzo Chigi: "Renzi è un cazzaro pericoloso. Il 'No' lo manda a casa". Poi, ha aggiunto: "Se c'è qualcuno ancora indeciso gli dico: la Merkel vota Sì, Prodi vota Sì, Renzi dice che all'estero ci sono una marea di Sì...All'estero possono aver comprato i voti che vogliono ma non basta. Sono convinto che molta gente che ha letto la riforma vota No", aggiunge.

"Se c'è qualcuno ancora indeciso gli dico: la Merkel vota Sì, Prodi vota Sì, Renzi dice che all'estero ci sono una marea di Sì...All'estero possono aver comprato i voti che vogliono ma non basta", ha detto Salvini. "Sono convinto che molta gente che ha letto la riforma vota No", aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata