Referendum, Renzi: Ragionevolmente a ottobre oppure il 6 novembre
Il presidente del Consiglio sottolinea: Dipende dalla Cassazione

"Il referendum costituzionale si terrà ragionevolmente a ottobre ma potrebbe anche essere il 6 novembre".  Così il premier Matteo Renzi in una intervista al Corriere.it. aggiungendo che però scommetterebbe su ottobre e ricorda: "Dipende dalla Cassazione". E sottolinea:"Mai utilizzare le istituzioni per regolare i conti con la minoranza interna".  

"Io non ho paura del referendum perché al referendum votano i cittadini. Quando lo si fa? Dipende dalla Corte di Cassazione. Dico ad ottobre. Lo decide la legge, non lo decido io. Il referendum costituzione è previsto dall'articolo 138 dalla Costituzione. Lo vedo come un fatto positivo" ha sottolineato.

 "Non apro più bocca sul mio futuro. Non entro più sul tema dello spacchettamento, sulla legge elettorale, su cosa farò da grande. Io dirò soltanto che il referendum è su questo punto specifico: per me un elettore M5s, tra un parlamento più semplice e che costa meno, e uno più complicato e che costa di più, secondo me l'elettore M5s voterà per ridurre le poltrone". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata