Referendum, fronte del no in piazza a Roma il 12 settembre
Referendum, fronte del no in piazza a Roma il 12 settembre

Per lo stesso giorno, il M5S lancia il #VotaSìDay

"Non è battaglia di apparato ma di democrazia, per questo proponiamo l'organizzazione, con tutte le forze che vorranno esserci, e compatibilmente con quello che accadrà nei prossimi giorni, di una piazza per il 12 settembre, a Roma, a Santi Apostoli dalle ore 17, nel rispetto dei protocolli di sicurezza e il distanziamento sociale". Lo dice il portavoce di 'NOstra', Comitato Giovanile per il No al Referendum del 20-21 settembre, Jacopo Ricci, durante una conferenza stampa alla Camera con i parlamentari Emma Bonino, Gregorio De Falco e Riccardo Magi, il dirigente del Pd, Gianni Cuperlo, e la portavoce nazionale delle Sardine, Jasmine Cristallo.

Il 12 settembre, però, scenderà in piazza anche il fronte del Sì, con il #VotaSìDay, lanciato dal M5S sul 'Blog delle Stelle' per diffondere le ragioni del Sì. "Ci battiamo per la riduzione del numero di parlamentari: per dare a questo Paese istituzioni più efficienti, più sobrie, più vicine ai bisogni dei cittadini. Per questa ragione c’è bisogno del contributo di tutti, anche del tuo" si legge nel post pubblicato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata