Reddito di cittadinanza, dimezzati i navigator, saranno 3mila: trovata intesa con le Regioni

Saranno assunti da Anpal Servizi, ma forniranno assistenza tecnica ai Centri per l'impiego delle Regioni

Intesa raggiunta e navigator dimezzati. Dopo un lungo confronto tra governo e Regioni, una nuova proposta dell'esecutivo sembra aver fatto breccia negli enti locali, che hanno già inviato un testo con l'ok finale atteso martedì. I termini dell'accordo? L'assunzione con contratto di collaboratore di 3mila, la metà rispetto alla previsione iniziale di 6mila unità volute dal ministro Luigi Di Maio. Saranno assunti da Anpal Servizi, ma forniranno assistenza tecnica ai Centri per l'impiego delle Regioni.

"È una proposta del governo, credo che sia una proporzione più appropriata rispetto al numero dei 6000 di partenza", ha commentato il governatore della Liguria Giovanni Toti, al termine dela Conferenza straordinaria delle regioni con al centro il tema navigator.  Martedì 12 marzo, ha spiegato Toti, verrà messo nero su bianco un documento definitivo che potrà essere poi recepito in un unico emendamento. Sempre lo stesso giorno è atteso poi il parere finale sul decretone, dopo la Conferenza unificata delle Regioni.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata