Reddito di cittadinanza, Di Maio: "È solo per i cittadini italiani"

Il vicepremier smentisce che il provvedimento sia destinato anche agli stranieri

Il reddito di cittadinanza agli stranieri? Luigi Di Maio lo smentisce: il provvedimento sarà destinato esclusivamente ai cittadini italiani. "Dopo questi giorni che trascorrerò qui - ha dichiarato da Alleghe, in provincia di Belluno - torneremo a Roma e faremo il decreto che istituirà anche quota 100 e il sistema del reddito di cittadinanza".

La pensione minima a 780 euro e quelle di invalidità, invece, "partiranno tra febbraio e marzo", ha assicurato il vicepremier.  Per quel che riguarda l'autonomia, "nei prossimi giorni avremo una serie di incontri importanti su una serie di punti. Come ci siamo detti nel cronoprogramma deve essere pronto il documento che poi il presidente del Consiglio deve discutere con i presidenti di Regioni. Non c'è nessuna volontà di disattendere il referendum. L'autonomia a questa regione come a tutte le altre regioni che lo chiederanno si deve dare, in un'ottica di un'Italia che resti sempre un'Italia solidale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata