Razzi: La sindaca Raggi? E' una bella femmina, ma ora lavori
"Ma non c'è la sfilata di moda, perché quello che vogliono i romani è che la città funzioni"

"Io la Raggi non la conosco. È una bella femmina, certo. Ma lì bisogna lavorare, non c'è la sfilata di moda, perché quello che vogliono i romani è che la città funzioni". Così  il senatore di Forza Italia Antonio Razzi, a margine della convention di Stefano Parisi a Milano. "Io vado in giro per il mondo e la Capitale è una delle città più deteriorate del mondo - ha proseguito -. La Corea è più pulita della Svizzera, lo stesso vale la Mongolia, dove sono stato di recente. A Roma, invece, devo sempre camminare a testa bassa - ha concluso - perché non si sa mai che mi capiti di incappare in qualche buca o nelle feci di cane".

BERLUSCONI UNICO LEADER.  Il leader della Lega Nord Matteo Salvini avrebbe dovuto "sicuramente" partecipare alla convention di Stefano Parisi perché "sicuramente se si vuole fare del bene per il centrodestra, poi dipende chi fa il leader". "Oggi come oggi il leader è solo Silvio Berlusconi - ha proseguito - non c'è trippa per gatti per nessuno".

"C'è un accordo internazionale per non farlo tornare in campo a fare politica - ha denunciato Razzi - ci vorrebbe una commissione parlamentare per vedere tutte le disgrazie che sono capitate al presidente Berlusconi. Sembra quasi fatto apposta per toglierlo di mezzo, perché è stato l'unico a dire no alla Merkel".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata