Rai, via libera di Renzi al canone nella bolletta dell'elettricità

Milano, 14 nov. (LaPresse) - La riforma del canone Rai ha ottenuto l'approvazione di Matteo Renzi. Si pagherà con la bolletta della luce con l'obiettivo dichiarato di garantire all'azienda di viale Mazzini un gettito di 1 miliardo e 800 milioni di euro l'anno. Più o meno quanti la Rai ne incassa ora ma chiedendo agli italiani un importo inferiore agli attuali 113,50 euro, cifra uguale quasi per tutti. E' quanto riporta 'il Messaggero', aggiungendo che continueranno ad esserci le fasce di esenzione e i bonus per i meno abbienti. La platea degli utenti si allargherà. Per non pagare la tassa bisognerà, sul modello della Bbc, dimostrare di non possedere una tv o anche qualsiasi dispositivo (device) con cui sintonizzarsi sui programmi del servizio pubblico: tablet, ipad, smartphone, pc. Il governo dovrà ora decidere lo strumento legislativo, se presentare un emendamento alla legge di Stabilità o varare un decreto ad hoc. L'evasione è stimata in oltre 450 milioni di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata