Rai, Gasparri: Da Gubitosi un cervellotico piano-carta-straccia

Roma, 26 feb. (LaPresse) - "Il direttore generale della Rai, dopo aver fatto decine di nomine inutili, assunzioni onerosissime all'esterno della Rai, mentre tiene inutilizzate schiere di costosi dirigenti, spaccia come occasione di risparmio un cervellotico piano-carta-straccia che non è conforme alle valutazioni del Parlamento e danneggia la principale risorsa della Rai, l'informazione". Lo afferma in una nota il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

"Ovviamente - aggiunge - quando nei prossimi giorni la Commissione di Vigilanza esaminerà il piano-bis, coloro che hanno espresso il no alla soppressione di telegiornali dovranno agire in modo coerente. Il dibattito e le dichiarazioni furono chiare. E anche il sottosegretario Giacomelli è stato criticamente chiaro. Difenderemo pluralismo e informazione. Evitando confusioni. Alcuni mi dicono: lasciamo correre. Il direttore generale è alla vigilia della meritata cacciata e per la Rai si apre una nuova fase. Il piano è destinato agli archivi".

"Credo invece - prosegue - sia necessario procedere a un'opera di chiarezza da parte del Parlamento, che ha confermato l'autonomia delle singole testate. Gli smantellatori dell'informazione pubblica saranno fermati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata