Rai, Di Maio: "Epurazione vertici? No, meritocrazia"
"Quando parlo dell'attuale governance della Rai, parlo del fatto che abbiamo presentato quattro anni fa una riforma della Rai che prevedeva un totale distacco tra i partiti e la Rai”, una legge che permetterebbe "di selezionare in maniera meritocratica i vertici della Rai”. Lo ha detto Luigi Di Maio intervistato a 'Non stop news', su Rtl 102.5. “In questo modo – ha aggiunto - riporteremmo la Rai a essere una grande azienda culturale del nostro paese”.