Rai, Boldrini: Decreto solo per urgenze, qua non c'è scadenza

Roma, 24 feb. (LaPresse) - "Il decreto si deve fare solo quando c'è una materia d'urgenza, è un provvedimento emergenziale. La riforma della Rai è urgente, ma non c'è una scadenza. Normalmente, se ci fossero tempi certi, non ci sarebbe bisogno di ricorrere al decreto dando anche alle opposizioni le garanzie di portare in aula i provvedimenti. Ma ci vuole la volontà politica di farlo.". Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini a 'DiMartedì' su La7.

- "Ritengo - ha aggiunto - che il Parlamento debba essere determinante e centrale. Si discute, ma si deve arrivare a votare. Chi critica il Parlamento, lo critica per i tempi e la lungaggine. Io sonoo molto impegnata sulla riforma del regolamento. Se riusciamo ad avere tempi certi per i provvedimenti ordinari del governo, penso che si rafforzi il Parlamento. La riforma è pronta, spero che i gruppi sentano la necessità di portarla in aula".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata