Ragazza contesta Salvini a Pontida, il vicepremier la difende: "Ti offro una birra"
Isolata contestazione per il leader della Lega Matteo Salvini alla festa del Carroccio a Pontida. Durante l’intervento del ministro dell'Interno una giovane gli ha urlato "razzista" e "fascista". Immediata la replica del vicepremier: "Manca nazista, potevi dire di più. Offro una birra a quella ragazza perché trattiamo bene quelli che non la pensano come noi". Fischi e insulti alla contestatrice dal pubblico mentre Salvini ha cercato di rasserenare la situazione: "Quella ragazza ha diritto di stare qua ad ascoltare".