R.cittadinanza, Inps: Stop e assegno rimodulato se finiscono fondi

Roma, 20 mar. (LaPresse) - "In caso di esaurimento delle risorse disponibili" per il reddito di cittadinanza l'Inps dovrà avvertire i ministeri competenti, Lavoro ed Economia, che con un decreto da adottarsi entro 30 giorni dovranno ristabilire la compatibilità finanziaria con la "rimodulazione dell'ammontare del beneficio". E' quanto si legge in una circolare emanata dall'Inps in cui si spiega che "Nelle more dell'adozione del suddetto decreto, l'acquisizione di nuove domande e le erogazioni sono sospese". La rimodulazione dell'assegno, chiarisce inoltre l'istituto di previdenza, avverrà esclusivamente "nei confronti delle erogazioni del beneficio successive all'esaurimento delle risorse non accantonate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata