Quirinale, Violante: Potrebbero esserci intese segrete

Roma, 16 gen. (LaPresse) - "Non sappiamo ancora se c'è un accordo politico e tra chi. Renzi dice che al Quirinale salirà un esponente del Partito democratico, mentre Berlusconi dichiara di non volere un Pd che venga dal Pds… Certo, è difficile accettare che terzi scelgano in casa propria. Probabilmente siamo alle inevitabili schermaglie iniziali". Lo afferma Luciano Violante, in un'intervista al 'Corriere della sera'. Renzi, ricorda l'ex parlamentare, "non considera un impedimento l'eventuale non raggiungimento di un accordo con Forza Italia. Però non mi sembra che intenda procedere da solo" e aggiunge: "penso che in questo momento parte delle dichiarazioni fungano da schermo. In tutte le condizioni politicamente delicate si manifesta una divaricazione fra mezzi di comunicazione e verità. Potrebbero essere in corso procedure d'intesa non note".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata