Quirinale,Renzi: Si parte da Pd, ma poi no veti, anche da maggioranza

Roma, 28 gen. (LaPresse) - "Il Pd parte dal Pd e dalla sua unità. Poi si allarga a tutti, senza esclusioni". Così, secondo quanto si apprende, il presidente del Consiglio Matteo Renzi intervenendo nel corso l'assemblea dei senatori Pd convocata in vista delle votazioni per l'elezione del Capo dello Stato che avranno inizio domani alle 15.á"Il Presidente della Repubblica - ha ribadito - si fa con tutti: l'ho detto anche a Sel ieri. Nessun diktat, nessun veto. A prescindere da chi è in maggioranza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata