Quirinale, Renzi:Serve cattolico? Bieca strumentalizzazione per Marini

Roma, 15 apr. (LaPresse) - E' una "bieca strumentalizzazione" quella di chi avanza la candidatura di Franco Marini al Quirinale puntando sul fatto che è cattolico. Il sindaco di Firenze Matteo Renzi in una lettera a La Repubblica stronca ogni ipotesi di una elenzione dell'ex Margherita alla presidenza della Repubblica. "In queste ore - sottolinea Renzi - torna in voga prepotentemente l'espressione: 'Ci vuole un presidente cattolico'", a sostegno della corsa di Marini. "Se la politica non avesse perso i legami con il territorio - sottolinea il primo cittadino del capoluogo toscano - basterebbe una banalità: due mesi fa Marini si è candidato al Senato della Repubblica dopo aver chiesto e ahimè ottenuto l'ennesima deroga allo Statuto del Pd. Ma clamorosamente non è stato eletto. Difficile, a mio avviso, giustificare un ripescaggio di lusso".

"In basso si colloca - continua Renzi - chi utilizza la propria fede per chiedere posti. Per pretendere posti. Per reclamare posti non in virtù delle proprie idee, ma della propria confessione". "Mi vergogno, da cattolico ma prima ancora da cittadino, di una così bieca strumentalizzazione". "Chi rivendica spazio - conclude - in nome della confessione religiosa tradisce se stesso. E strumentalizza la propria fede".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata