Quirinale, Muti: No grazie, voglio fare il musicista

Napoli, 3 dic. (LaPresse) - "La parole dette da mio figlio sono state distorte. Non ho mai sentito Renzi, questa storia che io sia candidato al Quirinale è una bufala inventata dai giornali. Voglio dirigere, è questo il mio mestiere". Così il maestro Riccardo Muti conferma la sua estraneità alla corsa al Colle, in un'intervista su 'Il Mattino'. "Di professione faccio il musicista - insiste Muti - e intendo farlo, se le forze me lo concederanno, fino all'ultimo giorno della mia vita". "Lascino in pace me, i miei figli, la mia famiglia, ma anche il premier - conclude il maestro -. Renzi ha già abbastanza grattacapi per conto suo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata