Quirinale, Malan (Fi): Quando c'è patto non si può imporre

Roma, 1 feb. (LaPresse) - "Il metodo per il Colle prevedeva le consultazioni prima di fare il nome. La persona è degna, preparata ed è sempre stata equilibrata. Non può essere imposta in questo modo quando c'è un patto". Lo ha dichiarato Lucio Malan (Fi) a Tgcom24. "Renzi - ha aggiunto - ha promesso una cosa e poi ne ha fatta un'altra. Facciamo gli auguri di fare un ottimo lavoro, difendendo le istituzioni e la Costituzione. Renzi dice che si voterà nel 2018 per cui non si vede la ragione di fare le cose in fretta. Occorre approfondire la questione e vedere i riflessi che ci possono essere sulla legge costituzionale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata