Quirinale, Bossi: Berlusconi si è fidato e Renzi lo ha fregato

Roma, 30 gen. (LaPresse) - "Berlusconi si è presentato a trattare disarmato e Renzi gli ha sparato. Si è fatto fregare perché all'inizio pensava che Renzi fosse una brava persone e quindi ha abbassato le difese". Lo ha affermato Umberto Bossi, parlando alle telecamere del Tg3. Secondo il Senatur, Berlusconi dovrebbe "tirare fuori il nome suo. Non può non combattere". Sul nome di Sergio Mattarella Bossi non ha dubbi "è il peggiore che potrebbero mettere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata