Proteste contro Salvini a Bologna. Lui si imbavaglia
Il leader del Carroccio ha partecipato ad un'iniziativa a sostegno della candidata della Lega Lucia Borgonzoni

Matteo Salvini ha appena lasciato un Palazzo d'Accursio blindatissimo a Bologna, in una giornata in cui il leader del Carroccio ha partecipato ad un'iniziativa a sostegno della candidata della Lega Lucia Borgonzoni. Durante la giornata i due si sono anche imbavagliati simbolicamente, con Salvini che è stato contestato a più riprese e applaudito da una gruppo di sostenitori.

 

 

 

"L'impegno della Lega è avere in Italia immigrazione zero, non c'è più spazio per nessuno. Io spero in elezioni sabato, questa sinistra parla molto ma combina poco, noi siamo pronti", ha detto Salvini, parlando con i cronisti. "Qui serve sicurezza, non è possibile che i bolognesi abbiano paura di passare in piazza Verdi oggi, l'impegno della Lega è riportare sicurezza. Se la ruspa vale per i rom vale vale anche i centri sociali", ha aggiunto.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata