Protesta fuori da presentazione libro di Vespa: Riecco la mummia Silvio

Roma, 12 dic. (LaPresse) - Vestiti da mummie, immobili - nonostante il freddo - a beneficio di flash e telecamere per mostrare i loro cartelloni e mettere in scena la loro protesta pacifica. Sono i componenti del gruppo di performer 'Il sogno dell'alieno', a Roma per manifestare contro il ritorno in campo di Silvio Berlusconi che sta presentando l'ultimo libro di Bruno Vespa, ma già a Venezia durante la Festa del Cinema. "Siamo tutte delle mummie", recita quello principale. "Abbiamo preso spunto dal titolo di Liberation - spiega Chiara, 25 anni, di Ferrara - 'La mummia è tornata' diceva riferendosi a Berlusconi e noi siamo qua a ironizzare sul suo ritorno, è una cosa ridicola. Non ne facciamo una contestazione politica contro la destra, ma siamo contro la vecchia politica". "Il nostro caro leader è tornato", "Che ce frega dello spread", "Meno male che Silvio c'è" recitano gli altri cartelloni, che rimangono in alto a lungo. Almeno fino a quando l'ex premier va via ed è il freddo ad avere la meglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata