Prodi: Trump vuole spaccare l'Europa? Giochiamo d'anticipo
"Gli Usa vogliono un rapporto privilegiato con la Russia, l'Ue tolga le sanzioni"

La "scommessa" di Donald Trump "è quella di spaccare ancora di più l'Europa". Questa l'opinione dell'ex premier Romani Prodi, intervistato da La Stampa, secondo il quale l'Ue "non ha proprio reagito" di fronte alle dichiarazioni del nuovo presidente degli Stati Uniti d'America, "che segnano una rivoluzione nei rapporti" tra i due continenti. "Mi meraviglia - aggiunge l'ex segretario dem - che nessuno abbia avvertito l'urgenza di un vertice straordinario. Penso invece che occorra reagire in fretta". In primo luogo, spiega Prodi, organizzando un 'contropiede' sulle sanzioni alla Russia, cioè "togliendole immediatamente". "Giochiamo d'anticipo - dice Prodi - senza lasciare agli Stati Uniti un ruolo privilegiato nei rapporti con la Russia".  Se Trump dovesse confermare la sua linea sulla Nato, poi, "occorre - spiega l'ex premier - preparare subito un progetto comune di difesa europea".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata