Primarie, Renzi: E' Bersani che cambia regole in corsa, non io

Roma, 30 nov. (LaPresse) - "Non capisco Bersani, è lui che cambia lui le regole in corsa, lui le ha fatte, lui è giocatore e l'arbitro e io sto giocando con le sue regole. Quei 128.733 che si sono registrati hanno tutto il diritto di andare al seggio perché il regolamento delle primarie consente di farlo". Lo ha detto Matteo Renzi, candidato alle primarie del centro sinistra, di cui domenica si tiene il ballottaggio, intervistato da Enrico Mentana al TgLa7.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata