Primarie, Renzi con numeri record alla Leopolda: Rottamatori hanno vinto

Firenze, 15 nov. (LaPresse) - "E' meraviglioso vedere quanta gente stia recuperando interesse per la discussione, la cosa pubblica, la politica. Se penso a come eravamo partiti per la Leopolda di due anni fa, al Big Bang dello scorso anno e a questa edizione di Viva l'Italia Viva che inizia stasera e durerà fino a sabato pomeriggio mi rendo conto che il cambiamento non è mai stato così vicino". Inizia così un lungo messaggio di Matteo Renzi pubblicato sul suo sito internet. "Sinceramente mi viene un groppo alla gola quando penso che tutto quello di cui abbiamo parlato, tutto quello su cui abbiamo sognato, stavolta è a portata di mano. Dipende da noi, solo da noi" aggiunge Renzi che ammette, dopo tante polemiche "andare a votare non è difficile. Bisogna volerlo fare".

Sulla rottamazione per chi "da vent'anni sedeva in Parlamento. Ci hanno riso in faccia. E poi ci hanno dato ragione. Adesso vogliamo imporre la nostra speranza, macinare idee e contenuti fino alla chiusura dell'ultimo seggio". Elencando i temi già al centro del dibattito alla Leopolda, Renzi dopo lavoro e comuni, torna sul fronte economia: "C'è chi pensa che dopo la vicenda Cayman non dobbiamo più approfondire questo tema. Mi spiace per loro! Ne parliamo, eccome se ne parliamo. Perché non accetteremo mai di finire succubi della mediocrità e della demagogia". A quelli che criticano "a prescindere: arrendetevi alla realtà, arrendetevi alla speranza! La Leopolda non è mai contro qualcuno, ma è per raccontare un'idea diversa d'Italia. Se vi va bene il sistema usato sicuro, ok, scegliete l'usato sicuro. Ma se volete scartare e cambiare passo, se volete inventare il futuro anziché aspettarlo, dateci una mano. Adesso tocca a noi" aggiunge il sindaco di Firenze che annuncia che i renziano hanno superato quota 2.000 comitati, sono invece 114.583 volontari registrati via web, 142.000 euro di finanziamento sono arrivati via web con fatture online, 200.000 i followers su Twitter, mentre siamo a quota 186.000 amici su Facebook. Infine un acido post scriptum: "Sono felice che per la prima volta in tre anni il Partito Democratico non ha organizzato niente come controprogrammazione della Stazione Leopolda. Gli altri anni, casualmente, venivano organizzati incontri pagati dal PD, con rimborsi economici ai partecipanti, nello stesso giorno. Stavolta no. Hai visto mai che stia cambiando il clima e che finalmente si torni alla civiltà dei rapporti? Non male, dai" conclude Renzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata