Primarie, Renzi attacca ancora Bersani su regole: Avete paura

Torino, 21 ott. (LaPresse) - "Le primarie sono ispirate dalle vostre paure e non dal nostro coraggio. Mi spiace per Bersani". Lo ha detto Matteo Renzi, candidato alle primarie del Pd, al PalaOlimpico di Torino, dove è in corso una manifestazione pubblica, facendo riferimento alle regole stabilite per lo svolgimento delle primarie, criticate dal sindaco di Firenze, competitor del leader del Pd Bersani.

"Le primarie sono una opportunità per riportare entusiasmo dopo Scilipoti e Batman. C'è un vento nuovo". Lo ha detto Matteo Renzi, candidato alle primarie del Pd, al PalaOlimpico di Torino, davanti a una platea di3mila persone, da cui è partito un applauso quando il sindaco di Firenze ha fatto riferimento al passo indietro di Veltroni e D'Alema, in merito al dibattito sulla 'rottamazione' nella politica.

"Il rapporto con il mondo della finanza e delle banche è importante quanto quello con il mondo del lavoro". Lo ha detto Giorgio Gori, coordinatore della campagna per le primarie del Pd di Matteo Renzi, a Torino, arrivando al PalaOlimpico, in riferimento alla polemica in atto con Bersani sulle frequentazioni del sindaco di Firenze con finanzieri, come Davide Serra, per le loro attività svolte alle Cayman, cosiddetto 'paradiso fiscale'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata