Primarie Pd, a Roma Giachetti in testa. A Napoli vince Valente
Scrutinio in corso nella capitale il vicepresidente alla Camera avrebbe il 66% dei voti

Si sono chiusi i seggi delle primarie del centrosinistra per le amministrative a Roma, Napoli, Bolzano, Cosenza, Benevento, Grosseto e Trieste. Nella Capitale si sfidano per la candidatura a sindaco Chiara Ferraro, Roberto Giachetti, Gianfranco Mascia, Roberto Morassut, Stefano Pedica e Domenico Rossi. A Napoli sono in lizza: Antonio Bassolino, Antonio Marfella, Marco Sarracina e Valeria Valente.

GIACCHETTI IN TESTA. Per le primarie del centrosinistra per scegliere il candidato sindaco di Roma sono state scrutinate 48 sezioni su 197: Giachetti, vicepresidente della Camera, è al 66, 16 per cento, Morassut al 27,52%, Pedica all'1,39%, Mascia allo 0,78%, Ferraro all'1,5%, Rossi al 3,32%. Lo ha detto lo staff di Giachetti presso il comitato.

VALENTE ANNUNCIA VITTORIA. Quando ormai è stata scrutinata più della metà dei voti, Valeria Valente è la vincitrice delle primarie del centrosinistra a Napoli. I dati ufficiali, probabilmente, si avranno solo domani mattina ma la candidata ha già annunciato la sua vittoria che, secondo i primi dati, si aggirerebbe attorno al 47% dei voti contro il 41% dell'avversario Antonio Bassolino. Valente si è detta "gioiosa, felice e contenta del grande sostegno e calore ricevuti". "Ora - ha aggiunto - bisogna mettersi pancia a terra per sconfiggere De Magistris, il centrodestra e gli altri competitori di questa campagna elettorale".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata