Primarie, Bersani: Si è discusso di deroghe di neanche del 3%

Roma, 18 dic. (LaPresse) - "Il nostro statuto parla di un 10% di deroghe a chi ha più di tre mandati e ieri si è discusso di qualcosa che non è neanche il 3% di deroghe". Così il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, a chi gli chiede come mai ieri la direzione del partito ha concesso deroghe solo alle solite persone. "Perché - prosegue Bersani - ne parlate solo per il Pd? Siamo gli unici in Italia e in Europa con il meccanismo di deroghe più stringente. Per favore, non chiedetecelo più e andate da qualcun altro. Si è superato il segno".

Il Pd ha approvato deroghe per 10 parlamentari che hanno chiesto di poter correre alle elezioni anche se hanno fatto più di tre mandati completi. La direzione ha votato le deroghe che sono passate con 3 astenuti e 3 contrari. I 10 veterani che faranno le primarie sono Rosy Bindi, Anna Finocchiaro, Beppe Fioroni, Franco Marini, Gianclaudio Bressa, Cesare Marini, Mariapia Garavaglia, Angelo Agostini, Giorgio Merlo e Giuseppe Lumia.

Le primarie per le parlamentari si svolgeranno il 29 o il 30 dicembre, a seconda delle Regioni. Saranno ammessi alle urne gli iscritti al partito e quanti hanno votato alle primarie del 25 novembre scorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata