Prestigiacomo (Fi): Da Merkel grave ingerenza su Bce, Renzi intervenga

Roma, 1 set. (LaPresse) - Se le indiscrezioni apparse sul Der Spiegl su una telefonata che la cancelliera tedesca Angela Merkel avrebbe fatto con il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi fossero confermate, "si tratterebbe di una grave ingerenza nelle politiche economiche della stessa Bce". Lo ha detto Stefania Prestigiacomo, deputata di Forza Italia. "Mi auguro che Matteo Renzi - aggiunge - intervenga con franchezza e decisione sulla vicenda, prima che l'Italia torni a essere ostaggio delle speculazioni finanziarie di Berlino".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata